Etiopia, Ethiopia…

L’Etiopia è una democrazia giovane… molto spesso noi occidentali ce ne dimentichiamo. Se siamo operatori dei media ci comportiamo come se i nostri diritti fossero garantiti… Ma non voglio entrare in polemica con nessuno e riportare semplicemente una storia o almeno 4 righe di una storia triste e per nulla chiara.
L‘1 luglio 2011 il fotografo Johan Persson ed il reporter Martin Schibbye vengono arrestati in Etiopia dalle forze di sicurezza etiopi. Erano entrati in Etiopia dalla Somalia e stavano indagando sulla possibile violazione dei diritti umani nella regione etiope dell’ Ogaden con la presunta complicità anche di alcune compagnie petrolifere. Ripeto POSSIBILE e PRESUNTA. L’unico crimine di cui si sono sicuramente macchiati è quelo di essere entrati in Etiopia senza visto.

EtiopiaEtiopia

Persson e Schibbye sono stati accusati di essere complici dell ONLF (Ogaden National Liberation Front),e  mentre l’accusa di PARTECIPAZIONE ad ATTIVITÀ’  terroristiche e decaduta il 21 dicembre 2011 sono stati condannati di complicità con l’OLF ed ora stanno aspettando la sentenza che potrebbe condannarli a oltre 15 anni di reclusione.

Qui un link al loro lavoro (in svedese credo): http://www.aftonbladet.se/nyheter/article14032575.ab

Qui il sito che si batte per la loro liberazione: http://www.martinandjohan.org/

Qui la BBC: http://www.bbc.co.uk/news/world-africa-16337291

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *