Fotografare Venezia

Spesso quando un giovane fotografo o un fotoamatore mi chiede di visionare il portfolio va a cadermi sulle foto del carnevale a Venezia o foto della Serenissima. Devo mettere in guardia chiunque Venezia è una delle città più difficili al mondo da fotografare. Solo se si è dei fotografi completi si può tentare di avere un approccio alla città. Altrimenti si scade nel banale nel già visto. Tenendo conto che molti grandi fotografi si sono confrontati negli anni con Venezia trovando sempre dei punti di vista inaspettati. Penso a Paolo Monti, Berengo Gardin, a Moreno Gentili alle cartoline di Roiter solo per citarne alcuni.

Venice Obscura – Images by Photo Agency
Ho avuto la fortuna di vivere per un po’ a Venezia ho potuto girarmela senza macchina fotografica  poi ci lavoro e scatto qualche matrimonio ogni anno.

Quando attraverso le calli o mi muovo in vaporetto vedo fotografi che si tirano dietro cavalletti e zaini pesanti come macigni improvvisati fotografi che insegnano ad improbabili workshop a poveracci che si perdono la gioia e la poesia di una città bellissima e discreta. Si perché il cuore di Venezia non si mostra al fotografo inesperto, Venezia è ritrosa ti aspetta al varco pronto a farti cadere nelle sue trappole, nei suoi labirinti di immagini.

Quindi pensate prima di scattare e pensate se vi sentite abbastanza forti come fotografi per fare delle foto a Venezia.
Se poi pensate di fare un workshop fotografico a Venezia accertatevi che si tratti di un autore affermato, la maggior parte di questi workshop di fotografia sono dei bidoni assoluti. Insegnanti deboli che hanno bisogno di soggetti forti. Come Venezia e come il suo carnevale per togliervi dalle tasche un po’ di soldi e lasciarvi con l’amaro in bocca.

Qui se sei interessato a: fotografo matrimonio Venezia, wedding photographer Venice

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *