Materiali e corredo fotografico in viaggio

Vi elenco il corredo fotografico che mi porto in viaggio:

1) Configurazione pesante
1 Nikon D3
1 Nikon D700
14-24mm f 2.8 Nikkor
24-70mm f 2.8 Nikkor
70-200mm f 2.8 Nikkor
(è il primo modello quello vecchio prima di essere ridisegnato)
24mm f 1.8 Sigma
105mm f 2.8 Nikkor micro
Duplicatore di focale Nikon x1,7 AF-S Teleconverter TC-17E II
Flash SB 900
Cavalletto Gitzo in carbonio con gambe a 4 segmenti (va imbarcato con il bagaglio non può essere portato in cabina)
Filtro Polarizzatore e Filtro ND
Registratore portatile
Caricabatterie D3, D700 e per batterie stilo per il flash e il registratore
2 batterie D3 e 5 batterie D700
15 Schede SanDisk o Lexar di capacità fra i 4 e i 16 giga per un totale di circa 120 giga
Trasformatore portatile per caricare le batterie in auto
Computer portatile Dell

2) Configurazione leggera
1 Nikon D3
1 Nikon D700
14-24 f 2.8 Nikkor
24-70 f 2.8 Nikkor
28-300mm f3.5 – 6.3 Sigma

3) Configurazione minima
1 Nikon D700
24-70 f 2.8 Nikkor

Per le mie schede utilizzo 2 Think Tank Pixel Rocket

Pixel-Pocket-Rocket-1

Come zaino ho un Lowe vecchio che è stato sostituito da questo: Pro Trekker

Mentre spesso quando viaggio da solo ho con me un marsupio Think Tank con attaccata una custodia ThinkTank

Speed-Freak-9

Spesso in viaggio in situazioni estreme per ragioni di sicurezza porto con me il PACSAFE

Ovviamente la configurazione 1 riguarda situazioni di lavoro in cui ho con me un assistente o un autista, ci sono anche configurazioni intermedie a seconda del tipo di servizi che intendo realizzare.

Cerco comunque di scegliere la configurazione più leggera possibile, non c’è niente di peggio che sovra caricarsi!!!
Quando si fotografa bisogna sentirsi a proprio agio. Se no addio foto!!!

Bhutan

Bhutan

 

Qui trovate altre foto mie

Tenete presente che al massimo sono stato via per 50 giorni in viaggio itinerante in Africa lontano dalle dolcezze del turismo e tendo ad essere molto spartano e ho una certa idea di cosa funziona e cosa no.

2 thoughts on “Materiali e corredo fotografico in viaggio

  1. Si fa sentire u po’ in vita e un pochino limita i movimenti ma non molto. Diciamo che è un compromesso accettabile.

  2. salve,
    com’è come dimensioni il freak della think tank, ingombrante da limitare i movimenti? E come peso con la tua configurazione minima, si fa sentire in vita?
    grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *