Viaggi Fotografici con Vittore Buzzi fotografo

Cosa: Viaggi fotografici legati ad eventi religiosi in Etiopia, India e Bhutan
Quando: 2010
Chi: Vittore Buzzi Fotografo

Il 2010 sarà un anno di grandi viaggi legati alla religione e alle celebrazioni che attirano ancora sterminate folle di persone, sarò in Etiopia per il Timkat a Gondar, poi in India a Haridwar per il Kumbhamela (Kumbha Mela) e infine sarà la volta del Bhutan. Cristianesimo, induismo e buddismo, tre grandi religioni, tre grandi eventi per il 2010.
I viaggi saranno accompagnati da Vittore Buzzi fotografo di reportage di alto livello di cui potete vedere qualche foto dei viaggi passati.

Viaggio Etiopia 13 gennaio – 30 gennaio 2010
Durata:
18 giorni
Tipologia: Spedizione fotografica con corso di fotografia
Itinerario: Rotta Storica e Timkat a Gondar
Scheda del Viaggio in Etiopia 

Una spedizione fotografica per la festa del Timkat  (o Timket epifania copta il battesimo di Cristo). Sarà il primo contatto con l’Etiopia è organizzato con Antichi Splendori leader per i viaggi in Etiopia. Percorreremo la Rotta Storica del Nord Ovest, e ci troveremo a Gondar  durante la celebrazione del Timkat il 18 gennaio 2010.  Nel tardo pomeriggio, inizio dei preparativi che precedono la cerimonia religiosa del battesimo (FESTA DEL TIMKET).  Da tutte le chiese di Gondar , escono in processione i preti, addobbati con ricche vesti cerimoniali e ombrelli intessuti di fili d’oro, portando il “Tabot” in legno o pietra ricoperto di vari strati di stoffa di seta. Il Tabot rappresenta l’Arca dell’Alleanza con i 10 Comandamenti. I preti per tutta la notte pregano, cantano e suonano con tamburi e strumenti locali, dondolando l’incensiere dal quale esce il profumo dell’incenso che invade l’aria. I preti benedicono l’acqua intorno ad una piscina o del fiume o del lago dove avrà luogo la celebrazione il giorno successivo, e per tutta la notte pregano, mentre migliaia di pellegrini, tra i quali molte donne vestite di candido cotone, arrivano da ogni parte del Paese, camminando anche per giorni e giorni per poter partecipare a questo momento eclatante. L’insieme sembra un esodo biblico e per tutta la notte, continuano a festeggiare con canti e danze. Le celebrazioni hanno il culmine all’alba, quando il patriarca immerge la croce d’oro e una candela consacrata nella piscina costruita da re Fasilidas. Poi benedice i fedeli con la medesima acqua, in ricordo del battesimo di Gesù. Molti fedeli si buttano nell’acqua in segno di rinnovamento della propria fede. Dopo il battesimo i “Tabots” vengono riportati nelle chiese, mentre i fedeli continuano a festeggiare con canti e danze, mangiando e bevendo all’interno delle loro case.

Finto questo viaggio con corso di fotografia mi fermerò altri 20 giorni in Etiopia per conto mio per rendermi meglio conto della situazione del paese, documenterò il lavoro di alcune ONG presenti in Etiopia che si occupano di progetti relativi ai bambini.
Nel 2011, sempre con Antichi Splendori verrà proposto un nuovo viaggio in Etiopia.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *